Suminagashi - Tondorosso

Vai ai contenuti

Menu principale:

Suminagashi

Corsi > Corsi d'arte

Workshop di suminagashi 墨流し


La parola suminagashi significa "inchiostro fluttuante" ed indica un'antica tecnica giapponese per decorare la carta utilizzando l'inchiostro (sumi 墨) che fatto galleggiare (o fluttuare nagashi 流し) sull'acqua, viene catturato ed impresso su fogli di carta. Questa arte risale all'anno mille ed è perciò considerata la più antica tecnica di marmorizzazione. Il suminagashi deriva dall'arte della calligrafia shodō 書道 con la quale condivide l'uso dei materiali principali: inchiostro solido, pietra d'ardesia per sciogliere l'inchiostro, pennelli, carta.

Per realizzare un disegno suminagashi si deve prima di tutto sciogliere l'inchiostro solido con un po' d'acqua. È questo un lavoro lento e costante che rilassa e predispone l'animo ad uno stato di calma. In seguito, si intinge un pennello nell’inchiostro e l’altro in una sostanza di contrasto e si tocca leggermente la superficie dell’acqua, sempre nello stesso punto, alternando i due pennelli. Appariranno subito i  tipici cerchi concentrici del suminagashi. La bellezza di questa tecnica è che il disegno sarà ogni volta diverso e imprevedibile; a questo punto, basta poggiare sull'immagine un foglio di carta e il disegno si trasferirà come per incanto sulla carta stessa.

Il foglio con suminagashi è unico, irriproducibile ed è già un bellissimo quadro, ma può essere usato anche per realizzare lavori con la carta, origami, oggetti, decorazioni o come sfondo per pitture, stampe o lavori di calligrafia.  

Durante il seminario le nostre maestre, l'artista italiana Piera Liotta e la maestra giapponese Chiemi Sasajima, mostreranno e spiegheranno la tecnica e, in seguito, tutti i partecipanti  realizzeranno i propri lavori.

Prossimo workshop:
Data da definire

Prenotazione obbligatoria via mail a: info@tondorosso.it, specificando nome, cognome e numero di telefono.


Torna ai contenuti | Torna al menu