San Valentino - Tondorosso

Vai ai contenuti

Menu principale:

San Valentino

Cultura > Società giapponese

San Valentino, Barentain dē バレンタインデー

Il 14 febbraio è il giorno di San Valentino. In Giappone la festa di San Valentino è molto popolare, ma decisamente diversa dalla nostra. Sono infatti le donne a regalare della cioccolata agli uomini: a fidanzati, mariti o al ragazzo di cui sono innamorate. Così facendo dichiarano il loro amore, magari fino a quel momento tenuto segreto.



Questa usanza nacque in seguito ad una campagna promozionale chiamata "Svendita di San Valentino" (Barentain sēru バレンタインセール) orchestrata da una ditta di cioccolata (la nota Mary's Chocolate Company) nella seconda metà degli anni Cinquanta e si è generalizzata a partire dagli anni Settanta. Quando si avvicina il giorno di San Valentino in ogni negozio e grande magazzino giapponese si allestiscono reparti per la vendita di cioccolata in bellissime confezioni regalo, di tutti i prezzi.  

Inizialmente il giorno di San Valentino era stato pensato come in giorno in cui le donne potessero dichiararsi all'uomo amato ma, negli ultimi anni, è nata l'usanza di fare dei regali, un po' alla leggera, anche ad amici, ai colleghi di lavoro, ai superiori. Questo tipo di cioccolata, regalata senza un particolare sentimento, viene detto giri choko, 義理チョコ, cioccolata per dovere. Esiste anche la go-hōbi choko, ご褒美チョコ, cioccolata premio, cioccolata pregiata che alcune donne comprano per se stesse.



Naturalmente anche adesso ci sono ragazze che regalano cioccolata per manifestare i loro sentimenti all'uomo amato. Questo tipo di cioccolata viene chiamato honmei choko, 本命チョコ, cioccolata per la persona prescelta. Come possiamo vedere sono le ditte di cioccolata a fare dei grossi profitti. La commercializzazione della festa non si ferma qui: gli uomini che hanno ricevuto della cioccolata, sia del tipo giri choko, sia del tipo honmei choko, esattamente un mese dopo, il 14 marzo, nel giorno chiamato howaito dē, ホワイトデー, Il Giorno bianco, devono ricambiare il regalo.

Mentre il regalo di San Valentino è quasi sempre della cioccolata, i regali per il giorno bianco possono essere di vario tipo, dei fazzoletti, dei dolci come caramelle, marshmallow , biscotti o altro. In alcuni casi ci si aspetta che gli uomini ricambino il regalo con qualcosa che costa molto di più della cioccolata che hanno ricevuto, come suggerito dal modo di dire sanbai kaeshi, 3倍返し, ricambiare del triplo. In realtà, questo modo di dire è nato negli anni Ottanta, all'epoca della cosiddetta Bubble Economy, ma molti ora non ci si attengono più.


Torna ai contenuti | Torna al menu